FAQ2023-07-06T22:46:33+01:00

Trova le risposte alle tue domande

Quali sono i vantaggi del trapianto di capelli con la Tecnica FUE?2023-07-09T14:42:29+01:00

Il trapianto di capelli FUE offre numerosi vantaggi per chi desidera recuperare la densità dei capelli e riacquistare una chioma piena di vitalità. Tra i principali vantaggi si includono:

  • Risultati naturali: I capelli trapiantati con la tecnica FUE si adattano in modo armonioso alla tua linea di capelli esistente, garantendo un aspetto naturale.
  • Minima invasività: Il trapianto di capelli FUE è un intervento chirurgico minimamente invasivo, che richiede incisioni molto piccole e non lascia cicatrici lineari evidenti.
  • Tempi di recupero rapidi: La ripresa dopo il trapianto di capelli FUE è solitamente rapida, permettendoti di tornare alle tue attività quotidiane in tempi brevi.
  • Effetto duraturo: I capelli trapiantati con la tecnica FUE sono permanenti e continueranno a crescere in modo naturale per tutta la vita.
  • Personalizzazione: Il trapianto di capelli FUE consente una personalizzazione completa, consentendo al chirurgo di adattare la procedura alle tue esigenze specifiche e creare un risultato su misura per te.
Non sono riuscito a svolgere alcune viste specifiche prima di arrivare alla clinica. Come posso fare?2019-06-05T13:23:55+01:00

Esiste la possibilità di svolgere un check-up completo sul luogo dell’intervento per chi necessita di alcune visite pre operazione o per chi non dispone della richiesta del medico curante con l’indicazione della diagnosi per cui è stato richiesto il ricovero.

Cos’è la chirurgia estetica?2023-04-05T21:21:09+01:00

La chirurgia estetica è un ramo della chirurgia che si occupa della correzione e riparazione di deformità, difetti e inestetismi che possono influire sul benessere psicofisico della persona. Inoltre, si occupa della ricostruzione di tessuti come cute, sottocute e muscoli.

Il compito del chirurgo estetico è quello di ristabilire la giusta armonizzazione delle diverse forme senza stravolgere l’aspetto del paziente, in modo da avere un risultato naturale e piacevole. Chi esegue questo tipo di interventi è un chirurgo plastico estetico, ovvero un medico specializzato in chirurgia plastica, sia ricostruttiva che estetica.

Che differenza c’è tra ICSI e FIVET?2023-04-05T21:43:50+01:00

Le tecniche FIVET e ICSI si somigliano, ma presentano una differenza fondamentale nel momento del concepimento. Se nella FIVET gli spermatozoi fecondano autonomamente l’ovulo, seppur in laboratorio, nella ICSI, invece, gli spermatozoi necessari alla fecondazione sono inseriti tramite una microiniezione in ciascun ovocita.

A cosa serve la fisioterapia?2023-07-06T19:29:15+01:00

La fisioterapia si occupa principalmente di riabilitazione. La riabilitazione è considerata il terzo pilastro del sistema sanitario, accanto alla prevenzione a alla cura. Questo perché aiuta la persona ad essere il più autonoma possibile, sia sul piano fisico e funzionale che su quello psicologico, specialmente dopo una malattia o un intervento chirurgico. Serve a completare il quadro per il raggiungimento del benessere psico-fisico di ciascun paziente.

Nello specifico, la fisioterapia aiuta a combattere dolori lombari, disturbi legati all’invecchiamento, disfunzioni articolari, gestire l’asma, risolvere e prevenire problemi muscolari e osteoarticolari, prepararsi al parto e prepararsi in previsione di un evento sportivo. 

Terapie strumentali

La fisioterapia usa principalmente manipolazioni e trattamenti manuali, anche se con l’avanzamento della tecnologia, sono state introdotte delle terapie strumentali, che fanno appunto uso di strumenti a scopo benefico. Tra queste c’è la tecarterapia: un trattamento che sfrutta il potere del calore per velocizzare il processo di recupero di traumi e patologie infiammatorie. La tecarterapia utilizza uno strumento innovativo in grado di generare del calore dall’interno, e non trasmettendolo direttamente dal dispositivo. La tecar è utilizzata per curare lombalgie, contratture, stiramenti, infiammazioni, strappi muscolari e tanto altro.

Un’altra terapia innovativa è quella che utilizza gli effetti terapeutici dell’acqua calda: l’idrokinesiterapia. La fisioterapia in acqua viene adottata nei casi in cui il paziente presenta delle patologie legati ai disturbi del movimento. Basandosi sul principio per cui l’acqua riesce a sostenere gran parte del peso corporeo, gli esercizi vengono agevolati ed eseguiti con facilità, senza pesare sulle articolazioni e sulla colonna vertebrale. Inoltre, l’acqua calda agisce con un effetto antidolorifico e decontratturante, riuscendo a trattare ernie discali, lesioni dei legamenti del ginocchio, fratture, distorsioni e tanto altro.

In cosa consiste la Tecnica FUE?2023-04-05T21:50:19+01:00

La FUE (Follicular Unit Extraction) è una tecnica innovativa di autotrapianto e consiste nel prelevare dalla regione della nuca le unità follicolari singolarmente (fino ad un massimo di 2.000 unità a seduta). La tecnica FUE riesce a garantire ottimi risultati con un metodo minimamente invasivo, che consente l’estrazione e l’impianto dei follicoli piliferi uno per uno.

Questa metodica di autotrapianto differisce della tecnica classica FUT per la preparazione delle unità follicolari da innestare. Inoltre, consente l’estrazione dei peli da zone del corpo come petto, schiena o barba, utilizzando in modo uniforme l’area donatrice. Generalmente questa metodica è rivolta ai pazienti che necessitano di un medio infoltimento.

Il trapianto di capelli FUE provoca un sanguinamento minimo o assente, non richiede suture (riducendo il rischio di infezioni al minimo) e causa dolori post-operatori lievi, pertanto, consente un rapido recupero. Le cicatrici con la tecnica FUE sono minime e scompaiono in pochi giorni, in quanto non viene rimosso il tessuto, ma vengono estratte solamente le cellule dalla radice senza alcun taglio.

Una delle domande più frequenti è: quanti anni dura un trapianto di capelli?
risultati di un trapianto con tecnica FUE sono permanenti, e possono essere osservati solitamente dopo circa 3-5 mesi. Il risultato finale sarà visibile dopo circa un’anno dall’intervento.

Cos’è un Embrione ?2023-07-25T10:27:49+01:00

Un embrione è lo stadio iniziale dello sviluppo di un organismo pluricellulare. Negli esseri umani, l’embrione si forma dalla fusione di un ovulo e di uno spermatozoo, che avviene nella tuba uterina. L’embrione si impianta poi nell’utero, dove inizia a svilupparsi fino a diventare un feto.

L’embrione umano è composto da circa 100 cellule dopo 3 giorni dalla fecondazione e da circa 10.000 cellule dopo 5 giorni. Le cellule dell’embrione si differenziano rapidamente e si organizzano in tre strati: l’ectoderma, il mesoderma e l’endoderma. Questi tre strati daranno origine a tutti gli organi e i tessuti del corpo umano.

L’embrione umano è vulnerabile ai danni e alle malattie. È importante prendersi cura di sé durante la gravidanza per garantire la salute dell’embrione.

Cosa si intende per PMA ?2023-07-07T10:42:38+01:00

Per Procreazione Medicalmente Assistita si intende l’insieme di tutti quei trattamenti per la fertilità nei quali i gameti, sia femminili (ovociti) che maschili (spermatozoi), vengono trattati al fine di determinare il processo riproduttivo. In seguito ai progressi fatti negli ultimi anni, soggetti precedentemente definiti sterili possono diventare fertili grazie alle innovative tecniche riproduttive di fecondazione assistita. Sono circa 40.000 le coppie in Italia che non riescono ad avere figli e che spesso si rivolgono ad una clinica per ricevere informazioni e cure.

Affidarmi a voi per organizzare il mio viaggio sanitario?2023-04-12T14:04:19+01:00

Nell’organizzare le tue vacanze mediche con i nostri Partners, ti permetterà di scegliere i servizi che si adattano ai tuoi interessi specifici e al tuo budget.

A partire dalla stessa procedura medica, esamineremo le opzioni di alloggio e trasporto, seguite dalle attività per il tempo libero, dalle attrazioni turistiche e da eventuali altri servizi extra che potrai richiedere richiedere una volta raggiunta la destinazione della clinica.

Come posso chiedere informazioni per una operazione ?2019-06-05T13:26:38+01:00

Per richiedere informazioni per un intervento o maggiori informazioni sulle strutture ti chiediamo di inviarci una email all’indirizzo info@awayforhealth.com oppure visitare la pagina Pianifica la Cura e compilare il modulo di richiesta informazioni.

Che cos’è l’Endodonzia?2023-07-06T19:20:41+01:00

L’endodonzia è una branca dell’odontoiatria che si occupa della cura dell’endodonto, ovvero l’interno del dente. L’endodonto è formato dalla camera pulpare, che contiene vasi sanguigni e terminazioni nervose, e dal canale radicolare.

La pulpite (l’infiammazione della camera pulpare) rappresenta una delle cause più comune del mal di denti intenso. La pulpite è spesso causata da un’infezione batterica, a sua volta scatenata da un trauma o da una carie profonda, dal bruxismo e dai disordini della masticazione. Fa parte dell’endodonzia la devitalizzazione, operazione odontoiatrica che viene effettuata quando una carie si protrae in profondità e raggiunge il nervo.

Che cos’è l’oftalmologia ?2023-05-05T14:30:44+01:00

L’oftalmologia è la branca medica che si occupa della diagnosi, prevenzione e cura delle malattie oculari, nonché della correzione dei difetti visivi tramite terapie e interventi chirurgici.

Ho problemi di mobilità, come posso raggiungere la struttura o visitare una città italiana con la mia famiglia?2023-04-05T16:53:13+01:00

A Way for Health si occupa del coordinamento di tutto il viaggio del paziente e dei suoi accompagnatori a partire da trasporto, includendo il prelievo in aeroporto o direttamente da casa e in hotel, i servizi di sistemazione alberghiera, la possibilità di usufruire di accompagnatori privati per gli appuntamenti medici, guide turistiche istruite per rispondere alle necessità di pazienti con disabilità motoria per visite turistiche ed eventi speciali.

Come funziona il trapianto di capelli con la tecnica DHI ?2023-07-09T15:38:26+01:00

Il procedimento del trapianto di capelli DHI inizia con un’accurata valutazione dei tuoi capelli e del tuo cuoio capelluto da parte di un chirurgo esperto. Durante l’intervento, viene utilizzato il Choi Implanter Pen per prelevare i singoli follicoli piliferi da una zona donatrice e reimpiantarli nelle aree diradate o calve. Il dispositivo speciale consente un controllo preciso dell’angolazione, della direzione e della profondità di impianto, garantendo risultati naturali e una migliore crescita dei capelli trapiantati.

Cosa significa FIV ?2023-07-07T13:06:12+01:00

FIV è l’acronimo di Fecondazione In Vitro.

Sinonimo di FIV è anche FIVET, mentre l’acronimo in Inglese è IVF.

In cosa consiste la Tecnica FUT ?2023-04-05T21:49:46+01:00

La FUT (Follicolar Unit Transplantation), anche definita tecnica “Strip”, è una prestazione particolarmente indicata per uomini e donne che presentano una calvizie diffusa e si compone di quattro fasi:

  • Prelievo dei follicoli: consiste nell’asportazione di una sottile losanga di cuoio capelluto dalla regione occipitale. Gli innesti follicolari sono preparati al microscopio da un’equipe specializzata in modo da non danneggiarli. L’obiettivo è quello di ricreare un “ambiente ideale”, molto simile a quello del corpo umano, così che i follicoli siano in grado di generare nuovi capelli dopo l’intervento;
  • Preparazione del sito ricevente: il chirurgo realizza delle piccolissime incisioni sul cuoio capelluto nell’area ricevente;
  • Posizionamento delle unità follicolari: l’inserimento avviene con lo strumentario e la tecnica microchirurgica;
  • Revisione finale di tutto il posizionamento.
Cosa significa ICSI ?2023-07-17T15:38:24+01:00

ICSI è l’acronimo in inglese di Intracytoplasmatic Sperm Injection, ovvero iniezione intracitoplasmatica dello spermatozoo.

Quali sono le tecniche di fecondazione assistita ?2023-04-05T21:41:45+01:00
  1. Inseminazione intrauterina (IUI): la tecnica consiste nell’inserimento di spermatozoi trattati in laboratorio direttamente nell’utero attraverso un sottile catetere. Questa tecnica è spesso utilizzata per coppie con problemi di fertilità legati alla qualità degli spermatozoi.
  2. Fertilizzazione in vitro (FIV): la FIV consiste nella stimolazione dell’ovulazione con farmaci, nella raccolta degli ovociti dalla donna e nella fecondazione in laboratorio con spermatozoi del partner o di un donatore. Dopo la fecondazione, gli embrioni vengono trasferiti nell’utero della donna.
  3. Iniezione intracitoplasmatica di spermatozoi (ICSI): questa tecnica è simile alla FIV, ma prevede l’iniezione di un singolo spermatozoo direttamente nell’ovocita, invece che la fecondazione naturale.
  4. Transfer di embrioni congelati: questa tecnica prevede il congelamento degli embrioni non utilizzati in seguito a un ciclo di FIV e il loro successivo trasferimento nell’utero della donna in un momento successivo.
  5. Donazione di ovociti o spermatozoi: in alcuni casi, la donna o il partner maschile possono avere problemi di fertilità che impediscono la raccolta di ovociti o spermatozoi di buona qualità. In questi casi, possono essere utilizzati ovociti o spermatozoi donati per la fecondazione.
  6. Gestazione per altri: questa tecnica prevede l’utilizzo di ovociti e/o spermatozoi di una coppia e l’impianto degli embrioni in una madre surrogata (non legale in Italia).
  7. Screening pre-impianto (PGS/PGD): questa tecnica prevede l’analisi genetica degli embrioni prima del trasferimento nell’utero della donna, allo scopo di identificare eventuali anomalie cromosomiche o genetiche.
Che cos’è l’Estetica odontoiatrica?2023-07-06T19:21:57+01:00

Con estetica odontoiatrica si fa riferimento a tutte quelle procedure volte al miglioramento estetico del sorriso, dei denti, e della bocca. I trattamenti di estetica odontoiatrica più comuni sono lo sbiancamento dei denti e le faccette dentali.

Sbiancamento dei denti

denti ingialliti o macchiati sono un inestetismo molto comune, che può essere determinato da molteplici cause. Le cause possono essere sia genetiche, come un pH della saliva molto acido, sia legate ad alcune abitudini di vita, come il fumo, l’uso eccessivo di collutori o il consumo giornaliero di tè, caffè e altre bevande che tendono a colorare lo smalto, come il vino rosso. A prescindere dalle cause, è una condizione che può diventare un’insicurezza, obbligando molti a nascondere il proprio sorriso. 

Lo sbiancamento dei denti ha lo scopo di riportare i denti al loro colore originale attraverso l’applicazione di agenti a base di carbammide o di perossido di idrogeno. Solitamente l’applicazione dura dai 15 ai 30 minuti in base al gel. In alcuni casi il dentista può utilizzare una luce a led per amplificare l’effetto del gel. 

Solitamente prima dello sbiancamento va effettuata una pulizia profonda per rimuovere il tartaro e la placca. Inoltre, una pulizia preliminare agevola lo sbiancamento e garantisce risultati migliori.

Faccette dentali

Le faccette dentali hanno lo scopo di migliorare l’aspetto del sorriso attraverso l’applicazione di sottili placche di ceramica o porcellana che vengono cementate sulla superfice esterna dei denti. Vengono scelte da persone che presentano dei difetti ai denti, legati al colore, alla forma o all’allineamento.  L’applicazione delle faccette dentali va a celare queste imperfezioni, donando un sorriso dall’aspetto regolare e splendente.

Quanto costerà spostarsi fuori regione per svolgere un viaggio sanitario?2019-06-05T13:21:57+01:00

I prezzi variano a seconda della procedura specifica scelta. Dopo che avrai compilato il modulo di richiesta informazioni metteremo a confronto le varie opzioni di trattamento tra le cliniche partner,  e i costi dei componenti aggiuntivi, in base alle quali sarà poi possibile prendere una decisione, anche se tutte le informazioni che ti invieremo saranno contenute in una proposta non vincolante.

Quando e come dovrò pagare il mio viaggio sanitario?2019-06-05T13:22:30+01:00

Dovrai pagare il pacchetto di trattamento prima di giungere alla struttura scelta per l’operazione/trattamento. Se decidi di portare a termine il pacchetto proposto ti sarà richiesto un deposito iniziale su alcuni aspetti del tuo viaggio, come prenotazioni di hotel ed eventuali voli, mentre il saldo completo sarà evaso qualche settimana prima della partenza. Tutti i pagamenti possono essere effettuati facilmente con una carta di credito, tramite PayPal o bonifico bancario.

Cos’è la Procedura di PMA di I livello?2023-07-07T10:42:32+01:00

La Procreazione Medicalmente Assistita (PMA) di I livello coinvolge tecniche di riproduzione assistita meno invasive, come il coito programmato (CP) e l’induzione dell’ovulazione (IO).

Nel coito programmato, l’obiettivo è far coincidere il rapporto sessuale con il periodo fertile della donna per massimizzare le possibilità di concepimento.

L’induzione dell’ovulazione, invece, implica l’uso di farmaci per stimolare o regolare l’ovulazione della donna. Queste procedure sono spesso i primi passi nel trattamento dell’infertilità e vengono solitamente considerate quando non sono presenti problemi di fertilità gravi o ben definiti.

Che cos’è l’implantologia dentale?2023-07-06T19:21:25+01:00

L’implantologia dentale è una branca dell’odontoiatria che ha lo scopo di ripristinare uno o più denti mancanti attraverso l’inserimento di impianti dentali, ovvero radici artificiali in titanio. L’impianto in sé è composto solitamente da una vite in titanio che, inserita nell’osso, sostituisce la radice naturale del dente. Sulla vite è presente una protesi, in ceramica o resina, che sostituisce il dente.

Le persone che decidono di installare degli impianti lo fanno sia per ragioni estetiche che per motivi funzionali, in quanto la mancanza di certi denti può ostacolare la masticazione. La perdita dei denti può avvenire a causa della parodontite, di una carie profonda o di traumi meccanici. Tutti gli interventi di implantologia avvengono in anestesia locale per ridurre al minimo ogni possibilità di disagio.

Per sostituire un dente mancante è possibile ricorrere a più soluzioni:

  • protesi parziale: la protesi parziale si appoggia sui tessuti molli senza essere fissata o ancorata, per cui è facilmente rimovibile in ogni momento;
  • ponti su denti naturali: la protesi viene fissata attraverso dei cementi adesivi ai due denti che si trovano ai lati del dente mancante, formando un “ponte”;
  • impianto dentale: si tratta dell’impianto descritto precedentemente, dotato di una corona in ceramica fissata sulla vite in titanio.
Cos’è l’Assisted Hatching ?2023-04-05T21:45:17+01:00

L’assisted hatching è un tipo di micromanipolazione eseguita in vitro attraverso cui una piccola porzione dell’involucro che contiene l’embrione è eliminata per facilitare l’impianto.

Posso viaggiare da solo?2023-04-05T16:55:04+01:00

Ovviamente sì! Puoi decidere di svolgere le tue vacanze mediche da solo oppure condividere l’esperienza di viaggio con un accompagnatore. Nel caso decidessi di muoverti in autonomia ci occuperemo di tutti i tuoi bisogni, prima, durante e dopo l’arrivo nella struttura.

Cos’è la fecondazione eterologa?2023-05-11T20:12:01+01:00

La fecondazione eterologa è una procedura di riproduzione assistita in cui gli ovuli o lo sperma (o entrambi) provengono da un donatore esterno, piuttosto che dalla coppia che desidera concepire.

Questa tecnica è spesso utilizzata quando ci sono problemi di fertilità legati alla qualità degli ovuli o dello sperma, oppure in casi di sterilità inspiegabile. La fecondazione eterologa può essere eseguita tramite inseminazione artificiale o fecondazione in vitro (FIV). È importante notare che le leggi sulla fecondazione eterologa possono variare notevolmente a seconda del paese, quindi è fondamentale consultare un esperto di fertilità o un consulente legale per comprendere appieno le opzioni disponibili.

Cos’è la Mastoplastica additiva ?2023-04-05T21:20:59+01:00

La mastoplastica additiva è un intervento di chirurgia estetica che ha lo scopo di aumentare le dimensioni del seno e migliorare il suo aspetto, considerando forma e proporzioni.

Prima dell’intervento, il chirurgo estetico svolge delle analisi per identificare le protesi più adatte alla paziente, tenendo conto di certi aspetti come l’elasticità dei tessuti e la forma del torace, per garantire un risultato naturale e che non stravolga l’immagine della paziente.

Le protesi si differenziano per forma, altezza, consistenza, larghezza e proiezione. Durante i colloqui preliminari, il chirurgo trova insieme alla paziente una soluzione che rispecchi le sue aspettative.

Durante l’intervento vero e proprio, il chirurgo effettua un’incisione per aprire un ingresso e inserire la protesi, che può essere posizionata sotto la ghiandola o sotto il muscolo. Nel caso di una protesi sottoghiandolare il processo è meno doloroso, ma c’è il rischio che le protesi possano essere visibiliUn posizionamento sottomuscolare dona un risultato naturale, nascondendo i margini della protesi e facilitando eventuali visite mammografiche future.

Un intervento di mastoplastica additiva ha una durata di circa un’ora e mezza e viene eseguita in anestesia generale o locale.

Recupero post-operatorio

Nei primi giorni dopo l’operazione solitamente è normale accusare dei dolori al petto. Dopo circa due settimane gonfiore e lividi dovrebbero scomparire, e dopo la quarta settimana si può tornare alle normali attività quotidiane. 

Perché non posso organizzare tutto da solo?2023-04-05T20:42:04+01:00

Organizzare un viaggio sanitario richiede una quantità significativa di tempo e sforzi, e potrebbe persino finire per costarti più denaro di quello preventivato all’inizio. Uno dei principali vantaggi offerti da A Way for Health e i suoi Partners è l’esperienza nel settore del turismo e dell’ospitalità, che ci consentono di garantire le migliori offerte e di risolvere qualsiasi problema tu possa incontrare. Siamo in grado di farti sentire a casa, non sentirti vulnerabile.

Chi è l’odontoiatrica?2023-07-06T19:20:00+01:00

L’odontoiatria è una specialità medica che si occupa della prevenzione, diagnosi e cura delle patologie che colpiscono i denti e le gengive, ossa mascellari, articolazioni temporo-mandibolari, ghiandole salivari, tessuti neuro-muscolari e mucose orali. L’odontoiatra è un medico esperto in chirurgia, pedodonzia o ortodonzia.

Nei centri operano professionisti odontoiatri esperti nella valutazione, diagnosi e cura delle principali patologie anche dell’infanzia. All’interno degli ambulatori odontoiatrici è possibile curare le lesioni allo smalto e alla dentina, prevenire le carie e correggere eventuali anomalie con interventi di estetica dentale. Alcuni dei servizi erogati sono: profilassi odontoiatrica, otturazioni, endodonzia, lavori protesici, estetica odontoiatrica, interventi di chirurgia odontoiatrica ed implantologia.

Altre visite e servizi odontoiatrici sono:

  • Visita Gnatologica (relativa ai problemi della masticazione);
  • Visita di Odontoiatria Pediatrica (terapia conservativa delle lesioni cariose compresa la endodonzia, estrazioni per carie dei denti decidui con applicazione di mantenitori di spazio, diagnosi ortodontica);
  • Visita di Chirurgia Orale;
  • Visita Parodontale;
  • Visita di Patologia e Medicina Orale;
  • Igiene orale professionale;
  • Odontoiatria clinica preventiva (fluoroprofilassi topica e posizionamento di sigillanti sulle superfici occlusali dei denti permanenti);
  • Terapia conservativa delle lesioni cariose (compreso di PRR).
Cos’è la Coltura della Blastocisti ?2023-07-25T10:24:09+01:00

La coltura della Blastocisti permette di selezionare gli embrioni biologicamente validi in casi selezionati di pazienti con mancato impianto dopo ripetuti tentativi di fecondazione in vitro.

Cos’è la fecondazione omologa?2023-05-11T20:15:06+01:00

La fecondazione omologa è un tipo di riproduzione assistita in cui si utilizzano gli ovuli e lo sperma della coppia che desidera concepire. Questo metodo è spesso scelto quando non ci sono problemi di fertilità (Infertilità femminile / Infertilità Maschile)significativi o quando si desidera preservare la linea genetica dei futuri genitori.

La fecondazione omologa può avvenire attraverso vari metodi, come l’inseminazione intrauterina (IUI) o la fecondazione in vitro (FIV). Anche se la fecondazione omologa è una delle tecniche più comuni di riproduzione assistita, è importante ricordare che il successo del trattamento può variare a seconda di vari fattori, tra cui l’età, la salute generale e la fertilità della coppia.

Fisioterapista per la gravidanza: perché è importante2023-07-06T19:30:15+01:00

Fare dell’esercizio fisico in gravidanza è un’ottima attività per prepararsi al parto, sia fisicamente che psicologicamente. Un fisioterapista specializzato conosce il mondo della gravidanza, i cambiamenti e le problematiche che comporta.

È stato dimostrato che allenarsi in gravidanza porta numerosi benefici tra cui: il miglioramento della postura, il controllo della respirazione, il rafforzamento dei muscoli del pavimento pelvico. Oltre a trovare sollievo e a prevenire il dolore alla schiena e alle gambe, la ginnastica in gravidanza aiuta a dare sostegno psicologico alla futura mamma, a trovare un equilibrio abituandosi ai cambiamenti del proprio corpo.

Anche nel post-parto la fisioterapia e l’attività fisica possono portare numerosi benefici. Uno dei più grandi vantaggi è il ritrovamento del benessere psicofisicograzie alla diminuzione dei sintomi depressivi e alla perdita di peso. Importanti gli esercizi di Kegel, fondamentali per rafforzare i muscoli del pavimento pelvico che sono stati messi a dura prova durante il parto.

Che differenza c’è tra Chirurgia Plastica e Chirurgia Estetica?2023-04-05T21:24:57+01:00

Spesso i due termini vengono confusi tra di loro e l’uno viene usato impropriamente per riferirsi all’altro come fossero sinonimi. In realtà, la chirurgia estetica è un sottoinsieme della chirurgia plastica.

La chirurgia estetica si occupa principalmente della correzione di deformità per motivi estetici, mentre la chirurgia ricostruttiva si occupa della ricostruzione dei tessuti per ripristinare la funzione iniziale. Quest’ultima è fondamentale per le vittime di incidenti stradali o aggressioni. La chirurgia plastica contiene sia quella estetica sia quella ricostruttiva.

Si può ricorrere alla chirurgia plastica per correggere sia dei difetti congeniti, ovvero presenti dalla nascita, che difetti acquisiti dopo un intervento chirurgico, una malattia, dei traumi o infortuni.

Quali sono gli interventi di Chirurgia Estetica?2023-04-05T21:21:01+01:00

Gli interventi di chirurgia estetica sono spesso dedicati al rimodellamento e alla correzione di inestetismi di alcune parti del corpo, causati dall’età, dalla perdita di peso, da interventi chirurgici o che sono presenti dalla nascita.

Gli interventi più comuni sono: la mastoplastica additiva (aumento del seno), la rinoplastica (rimodellamento del naso), iniezioni di botulino o filler, utilizzati per correggere le rughe, per ringiovanire il viso o migliorare l’aspetto di naso e labbra.

Gli interventi più comuni sono:

  1. Addominoplastica: rimozione dell’eccesso di pelle e grasso nell’addome e rafforzamento dei muscoli addominali per ottenere un addome più tonico.
  2. Liposuzione: rimozione del tessuto adiposo in eccesso da diverse parti del corpo, tra cui addome, cosce, glutei, fianchi, braccia, schiena e collo.
  3. Blefaroplastica: intervento chirurgico alle palpebre superiori o inferiori per rimuovere l’eccesso di pelle, le borse e le rughe attorno agli occhi.
  4. Lifting del viso: sollevamento della pelle e dei muscoli del viso per ridurre l’aspetto di rughe, linee sottili e rilassamento della pelle.
  5. Mastoplastica additiva: aumento del seno mediante l’inserimento di protesi mammarie per aumentare le dimensioni del seno o per ripristinare la forma e il volume dopo una mastectomia.
  6. Mastoplastica riduttiva: rimozione del tessuto mammario in eccesso per ridurre le dimensioni del seno.
  7. Rinosettoplastica: modifica della forma del naso per migliorare la simmetria e la proporzione del viso.
  8. Otoplastica: modifica della forma e della posizione delle orecchie per migliorare l’aspetto.
  9. Chirurgia estetica della zona intima: interventi chirurgici per modificare l’aspetto dei genitali femminili o maschili, tra cui labioplastica, falloplastica e liposuzione pubica.
  10. Lifting delle braccia: rimozione dell’eccesso di pelle e tessuto adiposo dalle braccia per ottenere braccia più toniche e scolpite.
Cos’è la FIVET ?2023-07-07T10:42:40+01:00

La FIVET o embryo transfer è una delle tecniche di fecondazione assistita più diffusa e conosciuta. Si tratta di una complessa procedura costituita da vari passaggi.

Inizialmente vengono somministrati farmaci per la maturazione dei follicoli, che vengono monitorati con ecografia. Quando i valori ormonali hanno raggiunto certi parametri vengono aspirati i follicoli. Il giorno stesso del prelievo ovocitario, avviene il recupero del seme dall’uomo, che viene messo in coltura con gli ovociti. In seguito, dopo 2 o 3 giorni, i follicoli sono posizionati nell’utero.

La FIVET è una procedura a cui possono accedere tutte le coppie in cui il motivo di infertilità sia tubarico o sia causato da patologie cervicali. Nel caso in cui le tecniche di inseminazione intrauterina non funzionassero, si ricorre a questa tecnica di PMA, le cui percentuali di successo sono di circa il 25%.

La tecnica viene utilizzata anche in caso di fallimenti ripetuti di altre tecniche di inseminazione artificiale, in caso di infertilità per cause sconosciute ed in caso di poliabortività senza causa accertata.

Cosa significa IVF?2023-04-12T14:47:19+01:00

IVF è un acronimo inglese, sta per In Vitro Fertilization.

La traduzione in italiano è FIVET o FIV.

Che cos’è la fisioterapia?2023-07-06T19:28:58+01:00

La fisioterapia è una branca della medicina che si occupa di prevenzione, cura e riabilitazione di disturbi o malattie della motricità e quelle muscolo-scheletriche, viscerali e neurologiche. È un ambito medico molto vasto, che può agire sia a breve termine, dando sollievo immediato, sia a lungo termine, ovvero offrendo percorsi di riabilitazione duraturi. Il fisioterapista è un professionista che agisce a livello muscolare, cardiovascolare e neurologico, aiutando ogni singolo paziente a raggiungere obiettivi precisi e prestabiliti.

Grazie all’uso di terapie manuali e strumentali, la fisioterapia può migliorare la qualità della vita dei pazienti, riacquistando l’autonomia motoria che hanno perduto.

L’origine della fisioterapia risale alla necessità di riabilitare i feriti da traumi bellici, causati dalla Prima e dalla Seconda Guerra Mondiale e dalla Guerra del Vietnam. Sono state le strutture mediche a dare un forte impulso ai vari studi medici nel settore. L’obiettivo era solo e soltanto uno: trovare la miglior cura possibile per ciascuno dei veterani.

Cos’è la Rinoplastica ?2023-04-05T21:20:57+01:00

Il naso è una delle parti più importanti e visibili del viso, visto che si trova proprio al centro. Per molti è motivo di insicurezza: troppo grande, troppo largo, con la gobba, storto. La rinoplastica è un intervento di chirurgia estetica che rimodella il naso, per cambiarne forma e dimensioni andando a rimodellare sia le strutture ossee che quelle cartilaginee.

Chi decide di sottoporsi ad una rinoplastica può farlo anche per motivi funzionali, in quanto spesso un setto nasale deviato può ostacolare la normale respirazione, creando problemi e fastidi. In quel caso, si tratta di settoplastica. 

L’intervento è indolore, dura circa un’ora e viene effettuato in anestesia generale. Il recupero post-operatorio è solitamente breve: i lividi tendono a sparire nel corso di una settimana, mentre è possibile tornare alle normali attività quotidiane dopo pochi giorni. 

Cos’è la Procedura di PMA di II livello?2023-07-07T10:42:34+01:00

La Procedura di Procreazione Medicalmente Assistita (PMA) di II livello comprende tecniche di riproduzione assistita come l’Inseminazione Artificiale (IA). L’IA è una procedura meno invasiva rispetto alle tecniche di III livello come la Fecondazione In Vitro (FIV) e l’Iniezione Intracitoplasmatica di Spermatozoi (ICSI).

Durante l’IA, lo sperma viene introdotto direttamente nell’utero della donna durante il suo periodo fertile, aumentando così le possibilità di concepimento. Questa procedura può essere eseguita utilizzando lo sperma del partner (IA coniugale) o lo sperma di un donatore (IA donativa). La PMA di II livello è spesso scelta quando ci sono problemi di fertilità meno complessi o come primo passo prima di procedere con tecniche più avanzate.

Cos’è la Procedura di PMA di III livello?2023-07-07T10:42:36+01:00

La Procedura di Procreazione Medicalmente Assistita (PMA) di III livello rappresenta una serie di tecniche avanzate di riproduzione assistita, utilizzate per aiutare le coppie a concepire quando affrontano problemi di fertilità più complessi.

Queste tecniche includono la Fecondazione In Vitro (FIV) e l’Iniezione Intracitoplasmatica di Spermatozoi (ICSI), che consistono nell’estrarre gli ovuli dalla donna e fecondarli in laboratorio con lo sperma del partner o di un donatore. Successivamente, gli embrioni risultanti vengono trasferiti nell’utero della donna.

La PMA di III livello è spesso presa in considerazione quando i metodi meno invasivi, come l’inseminazione artificiale, non hanno avuto successo. Ricorda, il successo di questi trattamenti può variare in base a numerosi fattori, tra cui età, salute generale e specifici problemi di fertilità.

In che modo A Way for Health ha scelto le cliniche partner?2019-06-05T13:24:30+01:00

Scegliamo la clinica in base alle schede dei risultati clinici, per la loro qualità e reputazione e in relazione alle capacità dei medici che vi operano. Viene utilizzato un accurato processo di verifica per garantire che ogni clinica soddisfi i più alti standard riguardo i trattamenti disponibili, le esperienze di ex clienti, il servizio clienti, la posizione e l’affidabilità. Dato che non vengono ricevuti contributi finanziari, puoi essere certo che le cliniche vengono scelte in base al merito.

Che cos’è la GIFT (Gamete Intra Fallopian Transfer) ?2023-07-17T16:14:31+01:00

La tecnica denominata GIFT (Gamete Intra Fallopian Transfer) rappresenta un’opzione innovativa nel campo delle tecniche di procreazione assistita. Contrariamente alla più diffusa fecondazione in vitro (IVFFIVET), il GIFT prevede il trasferimento diretto dei gameti (ovuli e sperma) all’interno delle tube di Falloppio.

Sebbene meno comune rispetto la FIVET, il GIFT può offrire una valida alternativa per le coppie che stanno affrontando difficoltà nel concepire. Grazie a questa procedura, è possibile favorire la fecondazione naturale nel tratto riproduttivo femminile, fornendo una soluzione personalizzata e mirata per le coppie che cercano un aiuto per realizzare il loro sogno di una gravidanza.

Cos’è il Filler ?2023-04-05T21:20:22+01:00

I filler sono delle sostanze iniettabili a livello del derma o della sottocute. Sono utilizzati per correggere piccoli difetti del viso. Solitamente vengono usati letteralmente per “riempire” delle rughe superficiali o per modificare la punta del naso rendendola all’insù, come nel cosiddetto “naso alla francese”.

primi filler erano permanenti e il loro effetto poteva essere annullato solo attraverso la rimozione. Non vengono utilizzati perché negli anni è stato provato che provocano dei danni. Al loro posto, i più utilizzati oggi sono i filler riassorbili, ovvero filler a base di acido ialuronico che hanno una certa durata e che si dissolvono da soli.

Come funziona il trapianto di capelli con la tecnica FUE?2023-07-09T14:38:41+01:00

Il procedimento del trapianto di capelli FUE inizia con l’applicazione di un anestetico locale per garantire il massimo comfort durante l’intervento. Successivamente, il chirurgo preleva accuratamente i singoli follicoli piliferi utilizzando uno strumento speciale di estrazione, noto come punch, che consente di estrarre in modo delicato e preciso le unità follicolari. Queste unità vengono quindi attentamente impiantate nelle zone desiderate, seguendo un disegno personalizzato per garantire una distribuzione armoniosa dei capelli.

Cosa significa FIVET ?2023-04-12T14:50:02+01:00

FIVET è l’acronimo di Fecondazione In Vitro-Embryo Transfer, ovvero iniezione intracitoplasmatica dello spermatozoo.

La forma contratta è FIV, mentre acronimo inglese IVF.

Cosa si intende per Fisioterapia per lo sport ?2023-07-06T19:29:58+01:00

La fisioterapia dello sport è una branca della fisioterapia che si occupa di prevenzione, diagnosi, trattamento e riabilitazione degli infortuni sportivi.

Un fisioterapista dello sport è un professionista che conosce le caratteristiche sia fisiche che artistiche dell’atleta: quali sono gli infortuni di routine e quelli straordinari, i trattamenti più adatti a garantire un ritorno sicuro all’attività sportiva. È compito del fisioterapista stabilire un percorso riabilitativo funzionale che possa prevenire eventuali traumi futuri e promuovere una partecipazione sicura e consapevole all’attività fisica.

Ad un fisioterapista sportivo spesso viene richiesto di curare stiramenti, tendinopatie, lesioni muscolari, strappi, distorsioni, lussazioni, fratture da stress o fratture da trauma che riguardano le ossa. Ogni atleta poi necessita di trattamenti ad hoc e cure specifiche che possono essere diverse da quelle di altri sportivi, sia a causa della disciplina praticata che per il fisico. Il fisioterapista sportivo deve sempre tener conto del tipo di attività sportiva praticata dal paziente per il recupero del gesto atletico specifico.

Come funziona il trapianto di capelli ?2023-04-05T21:49:07+01:00

Negli ultimi anni sono sempre di più gli uomini e donne che scelgono di ricorrere al trapianto di capelli per combattere i problemi di calvizie. Per quanto riguarda gli uomini, si stima che circa il 40% inizi a perdere i capelli entro i 35 anni.

In quanto intervento chirurgico vero e proprio esistono attualmente due tipologie di tecniche mirate per cercare di infoltire la chioma danneggiata. La tecnica più conosciuta è la tecnica FUT, anche se da molti è considerata “superata“. Le tecniche innovative che stanno spopolando sono la tecnica FUE e quella DHI. 

migliori trapianti di capelli vengono effettuati in Turchia, confermato da anni paese leader del settore. La Turchia è la principale destinazione per chi desidera effettuare un trapianto di capelli, e grazie all’avanzamento delle tecnologie, è stato rivelato che ad oggi ogni settimana vengono ormai effettuati tra 150 e 500 interventi di trapianto di capelli in Turchia.

Ci sono costi nascosti?2019-06-05T13:23:05+01:00

Assolutamente no. A Way for Health si occupa di fornire un servizio trasparente e chiaro, assicurando che tu sappia esattamente come stiamo procedendo nell’organizzare il tuo viaggio sanitario fuori regione. La nostra proposta non è vincolante e ci impegniamo a garantire che le stime iniziali dei prezzi standard siano il più vicino possibile alla realtà dei fatti.

Quali servizi fornisce A Way for Health?2019-06-05T13:19:59+01:00

Ci impegniamo per garantire che tutti i tuoi bisogni siano soddisfatti dall’inizio alla fine. Gestiamo quindi la pianificazione del trattamento e la prenotazione delle strutture attraverso un coordinamento medico, dei trasporti e della persona. Organizziamo tutte le necessarie cure post-trattamento, compresa l’assunzione di un infermiere se necessario. Per tutta la durata del tuo soggiorno in Italia, il nostro team è a disposizione per assisterti con guide turistiche, trasporti, alloggio, cibo, shopping, noleggio auto, trasferimento in aeroporto e una vasta gamma di tempo libero attività per farti divertire durante le tue vacanze sanitaria.

Cosa sono le Blastocisti?2023-07-25T10:22:59+01:00

Una blastocisti è una delle fasi di sviluppo dell’embrione umano. Si forma 5-6 giorni dopo la fecondazione, quando l’embrione si sviluppa da un ammasso di 16 cellule a una struttura sferica cava con un piccolo gruppo di cellule all’interno e una massa di cellule all’esterno. La blastocisti si impianta nell’utero e inizia a svilupparsi in un feto.

Le blastocisti vengono utilizzate in alcuni tipi di trattamento di fertilità, come la fecondazione in vitro (FIVET). Nella FIVET, gli ovuli vengono prelevati dall’ovaio di una donna e fecondati con lo sperma in un laboratorio. Le blastocisti vengono quindi trasferite nell’utero della donna.

Le blastocisti sono considerate una forma più matura di embrione rispetto agli embrioni più giovani e hanno maggiori probabilità di impiantarsi nell’utero e portare a una gravidanza.

Cos’è l’ICSI ?2023-04-05T21:44:52+01:00

L’ICSI prevede un’iniezione intracitoplasmatica di un singolo spermatozoo e permette di risolvere tutti quei casi di infertilità da fattore maschile.

Questa procedura è simile alla FIVET, in quanto è prevista una stimolazione ovarica, il prelievo degli ovociti e la scelta dei migliori spermatozoi. Successivamente gli spermatozoi vengono iniettati nell’ovulo attraverso una piccolissima cannula. Dopo aver ottenuto gli embrioni, vengono lasciati sviluppare per 3-5 giorni e infine vengono trasferiti nell’utero.

Le percentuali di successo della ICSI si aggirano attorno al 20%. Questa procedura è particolarmente indicata nel caso di problematiche legate alla fertilità maschile perché individua e seleziona i gameti maschili prima della fecondazione. Inoltre, uno dei vantaggi della ICSI è la possibilità di congelare dei campioni di sperma da utilizzare in seguito.

In Cosa consiste la Tecnica DHI ?2023-04-05T21:50:49+01:00

La tecnica DHI (Direct Hair Implantation) consente una maggior precisione rispetto alle altre tecniche di trapianto. Durante questo tipo di trapianto vengono allentate le radici dei peli. Dopodiché vengono raccolte una per una, posizionando le radici nel nuovo sito. Il processo avviene in modo più rapido e meno invasivo rispetto alla tecnica FUE, in quanto la fase di incisione ed innesto sono simultanee.

l trapianto di capelli DHI utilizza un’attrezzatura medica chiamata Choi, che ricorda una penna. La struttura affilata della penna Choi consente una maggior precisione e velocità. Uno dei vantaggi di questa tecnica è che permette di determinare l’angolo di innesto, permettendo anche un innesto ad angolo retto, dando ai capelli un aspetto più naturale. È l’utilizzo della penna a determinare la direzione di crescita dei peli.

La tecnica di trapianto DHI avviene sempre in anestesia locale e, in seguito all’intervento, il paziente può tornare alla sua routine quotidiana senza alcun problema. Il tempo di recupero è simile a quello della FUE e i risultati completi sono visibili dopo 12 mesi.

Quali sono i vantaggi del trapianto di capelli con la tecnica DHI ?2023-07-09T15:36:24+01:00

Il trapianto di capelli DHI offre numerosi vantaggi distintivi che lo rendono una scelta eccellente per coloro che cercano una soluzione permanente alla perdita dei capelli. Tra i principali vantaggi si includono:

  • Implantazione precisa: Il dispositivo Choi Implanter Pen permette un reimpianto preciso dei follicoli, garantendo un aspetto naturale e una distribuzione omogenea dei capelli trapiantati.
  • Cicatrici invisibili: Il trapianto di capelli DHI non lascia cicatrici lineari evidenti, grazie all’uso di strumenti speciali che evitano l’uso di incisioni tradizionali.
  • Minima invasività: Questa tecnica è minimamente invasiva, riducendo al minimo il rischio di complicanze e accelerando il processo di recupero.
  • Tempo di recupero rapido: I pazienti che si sottopongono al trapianto di capelli DHI possono riprendere rapidamente le loro attività quotidiane, grazie alla minor invasività e alla guarigione più veloce.
Quando si può fare il trapianto di capelli?2023-04-05T22:33:07+01:00

Non c’è un limite di età per fare un trapianto di capelli, in quanto la caduta può iniziare in qualsiasi momento. Nonostante ciò, molti esperti consigliano di fare un trapianto tra i 30 e i 40 annispecialmente negli uomini. Questo perché anche se la caduta dei capelli avviene prima dei 30 anni, è consigliato aspettare perché numerosi fattori ormonali possono continuare a influenzare la caduta.

Il rischio è che la persona sia costretta a sottoporsi ad un altro trapianto di capelli in futuro. È consigliato quindi aspettare la soglia dei 30 anni, periodo in cui normalmente la caduta dei capelli si ferma in modo naturale. 

Chi può accedere alla procreazione medicalmente assistita?2023-07-07T10:42:43+01:00

Generalmente chi si rivolge alle tecniche di PMA non può avere figli ed è infertile. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) l’infertilità è la condizione in cui vi è un’assenza di concepimento dopo un periodo che va dai 12 ai 24 mesi di rapporti senza protezione. In questo caso, le procedure di PMA possono essere una soluzione e vengono solitamente eseguite con fecondazione assistita omologa, in caso di totale infertilità di uno dei due membri della coppia si può ricorrere alla fecondazione assistita eterologa.

Perché cadono i capelli dopo il trapianto?2023-04-05T21:51:07+01:00

Sia per la tecnica DHI che per quella FUE, i capelli trapiantati cadono dopo circa un mese, in quanto anche se rimossi per un breve periodo di tempo, l’afflusso di sangue si interrompe e l’organismo non fornisce il nutrimento necessario. Si tratta di un processo normale che avviene sempre dopo il trapianto. È per questo che i primi risultati si possono osservare dopo circa 3 mesi dall’intervento, in quanto i capelli iniziano a ricrescere dopo la caduta.

Come è nata la Chirurgia Estetica?2023-04-05T21:21:04+01:00

I primi interventi di chirurgia estetica erano perlopiù ricostruttivi e si possono ricondurre agli Egizi e all’antica India. In molti ricorrevano alla chirurgia estetica per ricostruire parti del corpo come il naso, le orecchie o arti persi in battaglia. Si inizia a parlare di chirurgia plastica vera e propria nell’Ottocento, con l’introduzione dell’anestesia.

Che cos’è IUI (Intrauterine Insemination) ?2023-07-17T15:43:08+01:00

L’IUI (Intrauterine Insemination) è una procedura semplice e poco invasiva utilizzata per aumentare le possibilità di concepimento. Durante l’IUI, la donna riceve una stimolazione ovarica tramite farmaci appropriati per favorire la produzione di ovociti. Nel frattempo, il partner maschile fornisce un campione di sperma, il quale viene attentamente preparato in laboratorio per selezionare gli spermatozoi più mobili e sani. Successivamente, gli spermatozoi trattati vengono delicatamente inseriti nell’utero della donna utilizzando un catetere sottile. Questo permette agli spermatozoi di raggiungere più facilmente le tube di Falloppio, aumentando così le possibilità di fecondazione. L’IUI offre un’opzione conveniente e meno invasiva rispetto ad altre tecniche di fecondazione assistita, ed è spesso raccomandata per coppie che incontrano difficoltà nel concepire naturalmente.

Che cos’è il Cariotipo ?2023-05-20T14:14:17+01:00

Il cariotipo è un ritratto unico e rivelatore della nostra identità genetica. È l’organizzazione specifica dei cromosomi di un individuo, visualizzata sotto forma di una fotografia che mostra la dimensione, la forma e il numero dei cromosomi presenti all’interno di una cellula del corpo. Ogni specie ha un cariotipo distintivo; nell’uomo, questo consiste in 46 cromosomi suddivisi in 23 coppie.

È attraverso l’analisi del cariotipo che possiamo identificare una serie di condizioni genetiche e anomalie cromosomiche, come la Sindrome di Down, che è caratterizzata da un cromosoma 21 extra. Un esame del cariotipo può essere eseguito attraverso un prelievo di sangue, di liquido amniotico durante la gravidanza o di cellule prelevate da un embrione in caso di fecondazione in vitro. Comprensivo della nostra eredità genetica, il cariotipo è uno strumento fondamentale per la genetica medica e la biologia cellulare.

Cos’è iniezione intracitoplasmatica dello spermatozoo ?2023-07-17T15:39:17+01:00

Consiste nell’iniezione di un unico spermatozoo nella cellula uovo. Questa tecnica è spesso utilizzata in caso di infertilità maschile, in cui gli spermatozoi sono di scarsa qualità o non riescono a fecondare la cellula uovo in modo naturale. L’ICSI è una tecnica molto efficace e ha permesso a molte coppie di avere figli anche in presenza di infertilità maschile.

Le Migliori Cure, Viaggiando !

Chiedi maggiori informazioni su come pianificare il viaggio. Offriamo servizi personalizzati per ogni esigenza

Torna in cima